Il Comune

Il Comune di Buonabitacolo vanta una storia millenaria che affonda le sue radici nel XIV secolo.


Descrizione

Il Comune di Buonabitacolo vanta una storia millenaria che affonda le sue radici nel XIV secolo. Fu fondato il 2 novembre 1333 da Guglielmo Sanseverino, Signore di Padula, Sanza e Policastro, che concesse tre cittadini Casalbuonesi le terre lungo il Fiume Peglio o Galdo. Queste terre furono chiamate Buonabitacolo, un nome che rifletteva la bellezza del luogo e la qualità della vita offerta dalla sua salubrità dell'aria e dalla magnifica posizione geografica.

Il territorio di Buonabitacolo si estende su una superficie di 15.39 chilometri quadrati e si trova ad un'altitudine di 501 metri sul livello del mare. Il paese è caratterizzato da un antico assetto urbanistico, che conserva ancora oggi testimonianze architettoniche dei secoli passati. Molte di queste opere sono state recentemente restaurate, preservando il loro fascino e la loro autenticità.

Durante una passeggiata per le vie del centro storico di Buonabitacolo, si possono ammirare edifici risalenti al XIV e XV secolo d.C. Tra questi spiccano la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, la Chiesa di San Nicola di Mira e il Palazzo Sanseverino, che rappresentano importanti testimonianze dell'architettura medievale e rinascimentale della zona. La Chiesa di Santa Maria delle Grazie, in particolare, custodisce al suo interno un pregevole ciclo di affreschi risalenti al XV secolo.

Il paesaggio naturale circostante Buonabitacolo è caratterizzato da colline e montagne, offrendo panorami mozzafiato e una varietà di sentieri escursionistici. Gli amanti della natura possono esplorare le bellezze del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, che comprende una vasta area di paesaggi protetti e siti di interesse naturalistico.

Buonabitacolo è anche un luogo in cui le tradizioni e la cultura sono ancora vive. Le festività locali, come la Festa di San Nicola di Mira e la Festa della Madonna delle Grazie, animano il paese con processioni, musica, danze e specialità culinarie tipiche della regione. La gastronomia locale offre prelibatezze come i fusilli casarecci, i caciocavalli e i salumi artigianali, che rappresentano la genuinità e l'autenticità della cucina cilentana.

Oltre alla sua ricca storia e alle bellezze naturali, Buonabitacolo è anche un luogo accogliente e ospitale. La comunità locale è unita e orgogliosa delle proprie radici, mantenendo vive le tradizioni e promuovendo la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio.

Il Comune di Buonabitacolo, con il suo fascino storico, la sua natura incontaminata e l'autenticità delle sue tradizioni, rappresenta un luogo unico da esplorare e scoprire. Visitare Buonabitacolo significa immergersi in una dimensione temporale diversa, lasciandosi affascinare dalla sua storia secolare e dalla bellezza del suo paesaggio.

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri